Etichette

Senza Dio non possiamo ragionare

“Noi avremmo tante cose da dirvi, tanti problemi da proporvi, tante gioie e dolori da comunicarvi; ma lasciate che oggi noi osiamo parlarvi del tema più alto, più difficile, ma anche di tutti più bello, il tema su Dio, il tema religioso per eccellenza, il tema della nostra fede, il tema della nostra vita.

Parlare di Dio, sì, è il nostro primo dovere, la nostra felicità. Noi sappiamo che il pensiero moderno si professa ateo, cioè senza Dio, in certe sue istanze ufficiali; e sappiamo che proprio da questa posizione negativa comincia la notte dell’uomo: se la negazione di Dio sta alla radice dell’intelligenza e sta al vertice del cuore umano, la luce, la logica del pensiero non regge più; l’essere, la vita, manca della sua suprema ragione d’esistere.

Noi invece sappiamo che Dio c’è! e che senza di Lui noi non possiamo veramente ragionare, né avere un plausibile concetto dell’ordine e del bene; un motivo per pregare, per amare.

Anzi noi crediamo in Dio. Questa certezza sorregga il nostro cammino nel tempo, nel lavoro, nella gioia e nel dolore; nella vita e nella morte”.

(Sua Santità Paolo VI, all’Angelus Domini del 21 maggio 1978, Piazza San Pietro)

Nessun commento:

Posta un commento

Il "buon" Signor G.

In un altro post vi ho parlato del mio amico G., devotissimo a San Giuseppe, lo sposo della Madonna. Ora starà sicuramente in Paradiso,...