Etichette

Il "buon" Signor G.


In un altro post vi ho parlato del mio amico G., devotissimo a San Giuseppe, lo sposo della Madonna. Ora starà sicuramente in Paradiso, felice e contento, a giocare a carte con San Giuseppe... Per noi era famoso per le sue perle di saggezza, frasi lapidarie, frutto della sua vita cristiana attiva e intensa. Non è che era proprio facile seguirlo, perchè se commettevi una stupidaggine anche lieve, provocata magari da una fede ancora povera oppure perché dopo avergli chiesto consiglio poi facevi lo stesso di testa tua, non ti salvava nessuno, te ne diceva tante e tali che ti rimanevano appiccicate addosso per molti anni. (Per crescere nella fede come anche per divenire un uomo, è necessario anche un po' di ruvidità e di durezza, non può accrescersi solo con i "Bravo" e "hai fatto bene lo stesso"). Una volta per mancanza di coraggio avevo fatto diversamente da come mi aveva detto lui e combinato un brutto guaio, mi rimproverò duramente e chiuse il  discorso urlandomi "su le braghe! Su le braghe!". Me lo ricordo ancora, e difficilmente cadrò nello stesso errore. Ma era anche quello che sapeva leggere il tuo  cuore e darti giusti consigli. "Il Signore ti ha fatto ultimamente almeno due Grazie. Ringrazialo". "Devi seguire questa strada, vedrai che il Signore ti aiuterà". Era quello che sentiva tutti sia chi aveva problemi di basso cabotaggio sia chi ne aveva  di catastrofici: a tutti dava tempo e consigli e si ricordava di tutti. Dopo una lunga e dura prova che avevo passato senza perdere la fede, mi disse: "come l'angelo disse a Abramo prima che uccidesse suo figlio-ora so-così dice a te ora che hai passato la prova e gli vuoi ancora bene". Per spiegarci il metodo che usava quando si trovava di fronte a un bivio, "tra due strade io scelgo sempre la più difficile". La fede è importante, lui ne aveva tanta, ma lui era chiamato a fare questo. Ognuno deve fare quello per cui è chiamato dal Signore. E è sicuro che la fede è un dono (non un privilegio di alcuni). E se è uno la possiamo chiedere a chi la può dare


Il Pio

Nessun commento:

Posta un commento

Fede e Vangelo

"La Chiesa tradisce il Vangelo se preferisce la politica a Dio" “Quanto più si occupa di politica lasciando da parte la realtà...