Etichette

Santità e letizia

Il beato Alberto Marvelli di Rimini

Non lo dice più nessuno, ma la santità è, nella vita di ciascuno, la meta. Non tutti riusciranno ad essere santi come ad esempio san Francesco di Assisi o San Giovanni Bosco. Ma a quel tempo  c'era bisogno di un San Francesco di Assisi e di un San Giovanni Bosco; altri così, nella mente di Dio non servivano. Perchè gli altri santi, noti o ignoti, anche nel silenzio, hanno fatto la loro parte. E così anche oggi il mondo ha un bisogno potente della santità, ha bisogno di vedere, di sentire, di toccare santi in carne e ossa, come di un bisogno vitale. Ma perchè il mondo è tanto triste? Quanta letizia proviene oggi dalle mode, dal vivere modernamente, o dallo Stato? Santità clamorosa o santità nascosta: a ognuno di noi è stato dato un dono per mandare avanti il Regno di Dio tra gli uomini e essere dunque santi del genere. 

Vi propongo un articolo del Catechismo di San Pio X

« 209 D. Che cosa ci deve animare ad imitare i Santi?
R. Ad imitare i Santi ci deve animare il considerare che essi erano deboli e fragili come noi e soggetti alle stesse passioni, che confortati dalla divina grazia si sono fatti santi con quei mezzi che possiamo usare anche noi, e che per i meriti di Gesù Cristo è promessa a noi pure quella stessa gloria che ora essi godono in paradiso».


Faccio notare di quello che abbiamo letto, i seguenti punti importantissimi:

  • essi (i santi) erano deboli come noi; 
  • erano soggetti alle stesse passioni, sofferenze, tentazioni, malattie, umore,... proprio come noi;
  • per grazie di Dio sono divenuti santi (e la grazia è un dono e si può chiedere);
  • anche noi abbiamo gli stessi identici mezzi (ad es. i sacramenti), come loro, per divenire santi. Non è vero che oggi non si può fare niente e che è tutto cosa del passato;
  • Per i meriti di Gesù possiamo tutti avere la loro gloria in Paradiso.
Che dire dunque? Meglio pensare e cercare la santità, che dare la vita seguendo le mode moderne che come tali dopo un po' saranno tutte vecchie e arrugginite. In questo modo potremo cambiare davvero il mondo.

il Pio


Nessun commento:

Posta un commento

Fede e Vangelo

"La Chiesa tradisce il Vangelo se preferisce la politica a Dio" “Quanto più si occupa di politica lasciando da parte la realtà...