Etichette

Scrupoli e malinconie, lontani da casa mia!



- Non voglio scrupoli, non voglio malinconie. 
Scrupoli e malinconie, lontani da casa mia.
- Non è tempo di dormire, perché il Paradiso non è fatto pei poltroni.
- Io non voglio altro se non la tua santissima volontà, o Gesù mio.
- Figliuoli, siate umili, state bassi: siate umili, state bassi.
- E' meglio obbedire al sagrestano e al portinaio quando chiamano, che starsene in camera a fare orazione.
- Figliuoli, state allegri, state allegri. Voglio che non facciate peccati, ma che siate allegri.
- Figliuoli miei, siate devoti della Madonna: siate devoti a Maria.
- Per acquistare il dono dell'umiltà sono necessarie quattro cose: spernere mundum, spernere nullum, spernere seipsum, spernere se sperni: cioè disprezzare il mondo,non disprezzare alcuno, disprezzare se stesso, non far conto d'essere disprezzato. A questo non sono arrivato: a questo vorrei arrivare.
- La confessione frequente de' peccati è cagione di gran bene all'anima nostra, perché la purifica, la risana e la ferma nel servizio di Dio.
- Nel confessarsi l'uomo si accusi prima de' peccati più gravi e de' quali ha maggior
vergogna: perché così si viene a confondere più il demonio e cavar maggior frutto
dalla confessione.
- Le tentazioni del demonio, spirito superbissimo e tenebroso, non si vincono meglio
che con l'umiltà del cuore, e col manifestare semplicemente e chiaramente senza
coperta i peccati e le tentazioni al confessore.
- Fuggire le cattive compagnie, non nutrire delicatamente il corpo, aborrire l'ozio, fare orazione, frequentare i Sacramenti spesso, e particolarmente la Confessione.
- Chi non sale spesso in vita col pensiero in Cielo, pericola grandemente di non salirvi
dopo morte.
- Bisogna desiderare di far cose grandi per servizio di Dio, e non accontentarsi di una bontà mediocre, ma aver desiderio (se fosse possibile) di passare in santità ed in
amore anche S. Pietro e S. Paolo: la qual cosa, benché l'uomo non sia per conseguire,
si deve con tutto ciò desiderare, per fare almeno col desiderio quello che non
possiamo colle opere.
- Paradiso! Paradiso!


(Alcune Massime di San Filippo Neri)

Nessun commento:

Posta un commento

"Credo più alla Provvidenza che all'esistenza di Torino"

 " Io ho fede nella Scienza. Bisogna credere nella Scienza...". Questa frase non l'ho sentita in TV. L'ho sentita (purtrop...