Etichette

Sulle locandine...

 


Gesù alle folle che si accalcavano intorno a Lui fino quasi a schiacciarlo, dimenticando pure di mangiare, parlava in parabole. Raccontava quasi sempre fatti reali che tutti i presenti, che erano concreti per la vita che facevano, capivano molto bene. Capivano sicuramente la parte vera, ma forse avevano difficoltà a capire la parte Celeste. Ma quella era la pedagogia di Gesù, probabilmente il Suo era quello di mettere un seme nei loro cuori che a tempo debito avrebbe dato i suoi frutti. Poi in privato spiegava le parabole ai suoi apostoli. E anche qui non era fumoso e filosofico, anche a loro parlava molto chiaro e concreto. E gli Apostoli, a parte uno, ne hanno fatta di strada con questo particolare tipo di insegnamento. Ma Gesù era figlio di Dio, mi si potrebbe dire ed era facile per Lui fare così, anzi qualunque metodo sarebbe andato bene se c'era Lui. Allora andate a leggere gli scritti di don Bosco, del Curato d'Ars, padre Pio, san Benedetto da Norcia, il beato Pier Frassati, san Domenico Savio e tanti altri: scrivevano con una concretezza disarmante. Testimoniavano Gesù con una concretezza disarmante. La Fede per loro c'entrava con tutti gli aspetti della vita, non avevano quella moderna dissociazione fra vita e fede (come intuì Paolo VI). E noi, figli di cotanti padri, a messa ci andiamo e se ci va bene sentiamo spesso nelle omelie parlare del verbo greco translitterato dal sanscrito, oppure altissima teologia,  oppure basso ecologismo, buonismo, politicamente corretto,  quando non stiamo proprio sull'orlo dell'eresia; e nasce la domanda: ma tutte queste cose salvano veramente le nostre anime? Ci fanno diventare cristiani impavidi e coraggiosi? La svolta decisiva da concretezza a fumo è avvenuta cinque decenni fa. Il motivo però, per noi miseri che non capiamo niente, è oscuro. Non è forse il caso di farci ridare i soldi del biglietto perché lo spettacolo non era quello annunciato sulle locandine? Certo a messa ci dobbiamo andare, non si discute, ma quando si esagera possiamo alzarci e dire "no, no, no!"come spesso si faceva nel Medioevo.

Il Pio 

Nessun commento:

Posta un commento

Un mondo fluido

  Negli ultimi tempi, oltre le noiosissime novità della politica in fermento per le prossime elezioni (non so come, ma io tutto questo ferme...