Etichette

Persone e risorse

Anche le parole contano. Hanno il loro peso e bisogna utilizzarle secondo ciò che significano effettivamente. Un tempo, quando si studiava il latino sin dalle scuole medie e le parole si pesavano, si usava un linguaggio quasi giuridico per esprimersi. Oggi il politicamente corretto è entrato nel nostro linguaggio livellando tutto. Guai a chiamare uno spazzino così, è un operatore ecologico, oppure un handicappato così, è un diversamente abile. Restano sempre spazzini e handicappati, ma è un’altra cosa! Allora, se è così, io non voglio essere più considerato un “pelato” ma un “diversamente capellone”. Bene. La cosa però non mi conforta, in verità. Il problema infatti non è degli spazzini, nè degli handicappati (o dei pelati), a cui non gliene importa nulla delle parole. Il problema è di chi ci continua a imporre un modo di pensare che si ostina a inquadrare la realtà in riquadri ristretti e stupidi. Per esempio. Da diversi anni molte imprese hanno cambiato il nome della loro “Direzione del personale” in “Direzione delle Risorse Umane”. Benissimo. Sembra che abbiano fatto un passo in avanti nella Giustizia e nel Rispetto dei diritti umani e abbiano migliorato la loro immagine, uscita dal vecchiume da Ancien Regime. « Sei per noi una Risorsa! ». Bene. Noi dipendenti rimaniamo sempre dipendenti, con gli stessi problemi di prima e lo stesso stipendio. Ma ora siamo “Risorse”!  

Ma io preferivo che fossi ancora ritenuto una “persona” non una “Risorsa”. Non solo perché ora sono distinto sì, nettamente dalle Risorse tecniche, ma pur sempre messo nel loro stesso Capitolo di costi e ammortamento. La parola persona comprende il fatto di essere anche risorsa, ma non è vero il contrario. E quando infatti l’Azienda non mi considererà più una Risorsa, perché non rendo più come dovrei rendere, sono più lento e meno aggiornato, non sarò più nulla, non esisterò, e come un vecchio PC o una vecchia macchina per cucire, non servirò più a nulla e sarò giustamente “messo nel cassonetto differenziato” e sostituito. Preferisco essere considerato una persona tutta intera.
Il Pio

Nessun commento:

Posta un commento

"Credo più alla Provvidenza che all'esistenza di Torino"

 " Io ho fede nella Scienza. Bisogna credere nella Scienza...". Questa frase non l'ho sentita in TV. L'ho sentita (purtrop...