Etichette

“I nemici di Dio spariscono, la Chiesa resta”

Non posso dire di essergli assai devoto. Però—se si può dire dei Santi—sono un suo “simpatizzante”, un suo “sostenitore”. Sto parlando di papa Pio IX, l’ultimo Papa re, massacrato umanamente e cristianamente dai suoi nemici, (l'on. Giuseppe Garibaldi, padre della Patria, lo definiva un metro cubo di letame!), sporcato ignobilmente dalla maggior parte dei libri di storia dal 1870 fino a oggi, ma sinceramente amato dai suoi cittadini e dai fedeli. Vorrei raccontarvi—con l’aiuto dell’ottimo sito santiebeati.it— un po’ della sua vita, mettendo in risalto alcune circostanze che ritengo importanti. «Nella sua città natale (Senigallia -AN-, ndr) quando era bambino, lo chiamavano “Giovannino il buono”. Educato alla vita cristiana dai suoi cattolicissimi genitori…» Ecco: quant’è importante che un ragazzo abbia due genitori “cattolicissimi” (due-genitori-cattolicissimi, ogni parola è pesata) poi questi possono essere poveri, senza lavoro o con uno umile, ignoranti, senza cultura, … ma con solo quelli un ragazzo nasce dritto e non come sopra le sabbie mobili.«Giocava allegrissimo come tutti i ragazzi, ma al venerdì, dopo il gioco, tenendo alzato tra le mani il Crocifisso, raccoglieva sulle piazze gruppi di coetanei e predicava il Vangelo. Spesso si fermavano ad ascoltarlo anche degli adulti, ammirati…». E’ la fede che dà allegria innanzitutto anche se hai problemi. Predicava a tutti il Vangelo, parlava di Gesù sulle piazze: eroe o pazzo? No, era semplicemente cristiano che metteva a frutto i talenti che gli erano stati dati. «Giovanni Maria Mastai Ferretti era nato il 13 maggio 1792 a Senigallia (Ancona). Nel cuore gli brillava un grande ideale: diventare sacerdote di Gesù…». Oggi il desiderio di farsi sacerdote è per lo più inesistente, nella maggioranza delle persone e se si dovesse far sentire i genitori manderebbero subito il proprio figlio o dallo psicologo o dallo psichiatra (giammai dall’esorcista, perché non ci credono!). Ma il motivo di tutto ciò non è che Dio non chiama più, ma probabilmente perché abbiamo tante cose (vacue) per la testa, ma soprattutto—penso—perché mancano figure di sacerdoti santi e cattolicissimi a cui un giovane desidererebbe assomigliare. «Gli studi li compì a Volterra, nel Collegio degli Scolopi. Il 10 aprile 1819 fu ordinato sacerdote. A soli 35 anni divenne vescovo di Spoleto, poi trasferito ad Imola. Cardinale nel 1840, è sempre e innanzi tutto sacerdote, proprio come diceva di lui il fratello Gabriele: “Gian Maria è prete. Tagliatelo a pezzi, ma ricomponendo i pezzi, vedrete che non potrà venir fuori altro e sempre che il prete”. Dopo la morte di Gregorio XVI, il Card. Mastai Ferretti, il 16 giugno 1846, è eletto Papa. Prende il nome di Pio IX. Ha solo 54 anni. Durante il suo pontificato, malgrado fosse costretto ad impegnarsi drammaticamente sul piano politico, non dimenticò mai di assolvere i compiti spirituali convinto di essere responsabile, di fronte a Dio, della difesa dei valori cristiani…». La fine del 1800 fu un periodo devastante per la cristianità. Pio IX come Re faceva comunque il suo dovere di Re e come Papa continuò a assolvere al dovere di Papa e dunque di difendere i cristiani e i valori cristiani. «Promosse nuove forme di culto e di vita spirituale, come la devozione eucaristica, quella verso il Sacro Cuore e quella mariana. Dette slancio all'attività missionaria in Asia e in Africa. Definì il dogma dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria e celebrò il Concilio Vaticano I, dove fu fissato il dogma dell'infallibilità del Pontefice quando parla ex cathedra. Ripetutamente a Roma Pio IX ebbe ad incontrare San Giovanni Bosco, approvandone la sua opera. Il Pontefice governò la Chiesa per 32 anni, fino al 7 febbraio 1878. Fu uno dei Papi più grandi della storia, un gigante di luce e di santità. Il 3 settembre 2000 da San Giovanni Paolo II è stato elevato alla gloria degli altari. Diceva ai giovani di Azione Cattolica, da lui avviata: “I nemici di Dio spariscono uno per uno, e la Chiesa resta. Saremo tribolati, ma vinti mai!”». (Pio IX Papa dal 21 giugno 1846 al 7 febbraio 1878 – la vita tra virgolette è stata tratta da santiebeati.it).


Il Pio

Nessun commento:

Posta un commento

"Credo più alla Provvidenza che all'esistenza di Torino"

 " Io ho fede nella Scienza. Bisogna credere nella Scienza...". Questa frase non l'ho sentita in TV. L'ho sentita (purtrop...