Etichette

Somma ingiustizia.



Mi chiedo sempre: ma come può essere che gaglioffi con numerosi precedenti penali, continuino a commettere furti aggravati ogni giorno (borseggi, furti negli appartamenti,…) senza finire in galera? Sicuramente questo che ho raccontato è più che legale, ma non è giusto. E poi, ricordate i numerosi terroristi degli anni settanta e ottanta, neri e rossi tanto  è uguale, compresi quelli della strage della Stazione di Bologna? Molti erano anche spietati assassini oltre che feroci terroristi con un bomba al posto del cuore e un’ideologia al posto del cervello, e comunque anche oggi gli ritorna il resto.Tanti di loro sono stati condannati a quattro, cinque, sei,… nove ergastoli ciascuno (!), ma essi in buona parte stanno già fuori, liberi come i parenti delle loro vittime e possono scrivere libri contro lo Stato, partecipare ai Salotti televisivi, fare testimonianze nelle scuole e in ogni dove... vomitando spesso veleno e pura ideologia. Sicuramente anche questo che ho raccontato è più che legale, ma non è giusto. E quelli che mentre una povera vecchietta pensionata sta all’Ospedale, entrano a casa sua e ne fanno arbitrariamente la loro residenza principale (ma con le utenze e le tasse a carico della vecchietta, ovviamente)? E per il fatto che nella testa dura di quelli importanti costoro sono considerati poveri (?)  dunque buoni e giusti, la vecchietta non può tornare a casa sua e nessuno la aiuta a ottenere giustizia. Sicuramente anche questo è più che legale, ma non è giusto. Tutto questo però è una somma ingiustizia che non si può più tollerare. La giustizia deve andare di pari passo alla legalità (e viceversa) con il medesimo fondamento e il medesimo obiettivo e per questo entrambe non possono essere ancorate a un’ideologia temporanea, perché essa non regge tutta la vita e contro tutte le tentazioni: essa è assai limitata e soprattutto non capisce la realtà, ma la vuole dominare, inglobare. Giustizia e legalità devono essere ancorate a una morale molto  forte, partecipata da tutti, condivisa da tutti. E vi dico che la Morale più forte che comprende la realtà e dura tutta la vita che io conosca, è la Fede cristiana in Gesù Cristo. Proprio quella che oggi è stata volutamente cancellata anche da cristiani stessi. Ricominciamo allora dall'inizio, almeno da quando le cose più o meno andavano bene. 

Il Pio

Nessun commento:

Posta un commento

Brutto per essere brutto

  Questa potrebbe chiamarsi l'epoca del brutto più brutto che più brutto non si può. Nella città dove lavoro, ad esempio, c'è una ro...