Etichette

Normale.


C'era un ragazzo che quando lo incontravi e gli chiedevi "come stai?" ti rispondeva sempre "normale". Mi stupiva quella risposta; o "bene" o "male" si dovrebbe rispondere, in teoria. Pensavo: "non è normale rispondere così ". Questo per dire che per me il concetto della normalità è un'evidenza importante nella mia vita. Infatti oggi non mi raccapezzo tanto. Quando vedo nelle sfilate di moda, uomini aitanti vestiti non solo con abiti da donna ma anche ridicoli, dico "non è normale". Ma poi mi fanno capire in quale imperdonabile errore sono caduto, frutto di una mentalità vecchia, cattiva, che ha fatto danni per tanti secoli, "ognuno è libero di ecc. ecc.". E chiedo scusa. (Non tanto convintamente però,  ma non lo dico a nessuno). E poi leggo le ultime notizie. L'Africa è il Paese con più contagi di covid (non credo che lo sia solo di questa malattia). Nonostante ciò, gli Africani entrano liberamente nel nostro Paese e ne devono entrare ancora di più come se ciò fosse una legge. Gli Italiani invece devono avere un lasciapassare pure per lavorare o per mangiare. A Trieste si minaccia di sgomberare con la forza i manifestanti pacifici. Però nessuno si è mosso durante il famoso rave party con un morto, feriti, stupri, disturbi alla quiete, per giorni ecc. ecc. Gli autotrasportatori italiani per lavorare devono avere il green pass; quelli stranieri sono esentati. Io sono straconvinto che tutto questo non è normale. Oggettivamente anormale. Convincetemi del contrario per favore. E quando le cose anormali sono tante e sempre di più, ci dobbiamo preoccupare. Perché sta per arrivare qualcosa di brutto sopra le nostre teste. Aiutaci Gesù. Abbi pietà di noi.

Il Pio 

Nessun commento:

Posta un commento

8 miliardi

  Ci hanno dato la notizia che nel mondo siamo arrivati a 8 miliardi di abitanti. Ma questa volta non è stata data in maniera simpatica,  cu...