Etichette

Perle di saggezza.



Vi dono oggi alcune perle di saggezza. «Credete veramente che Gesù è risorto? Non è possibile che le cellule necrotiche possano riacquistare la vita. Gesù è risorto in un’altra dimensione (Sacerdote teologo agli studenti del seminario in procinto di farsi sacerdoti)». «La Madonna è nata vergine, ma dopo il parto non è rimasta vergine, non poteva rimanerci (Sacerdote teologo)». «Al Credo non ci credo e non lo dico (Sacerdote cattolico dopo l’omelia domenicale)». «Abbiamo creato figure simboliche, come il diavolo (capo di un Ordine mondiale)». «Gesù era un abile guaritore, ma certi miracoli come camminare sulle acque sono stati adattamenti letterari degli evangelisti (Cardinale)». Penso che tutti siamo d’accordo nel definire queste frasi (e ce ne sono altre) delle baggianate. Potrebbero essere definite eresie solo se avessi la sapienza e l’autorità per poterlo dire, ma non ce l’ho, né luna né l’altra. Un fatto però lo vedo in tutte queste stramberie. Tutte dimostrano una cosa: non si crede più al Trascendente, alla Divinità, a Dio insomma. A Dio creatore che ha fatto il mondo e con esso tutte le leggi della fisica, della chimica, della biologia, della medicina, della mente dell’uomo… e come le ha fatte all’origine, essendo Onnipotente, le può anche disfare, modificare come e quando vuole Lui. Se non si crede più a questo, è naturale credere che la Madonna non sia più vergine dopo il parto, che Gesù non poteva risorgere, né camminare sulle acque… non crediamo più a un Dio dunque che può aiutarci in questa terra e salvarci alla fine della vita. E la cosa non ci fa bene.

Il Pio

Nessun commento:

Posta un commento

Scrupoli e malinconia.

  Scrupoli e malinconia, fuori di casa mia. Fratelli, quando cominciamo a essere buoni? Non è tempo di dormire perché il Paradiso non è fatt...