Etichette

365 giorni all’anno


 
Il mondo ha sempre passato momenti brutti. Anche l’Italia. Anche adesso la nostra Patria sta passando un momento brutto. Lo Stato non si sa da che parte sta. La Chiesa non si sa che cosa dice. Sempre più cittadini perdono lavoro e il lavoro ce n’è sempre di meno. Non funziona niente. Tutto è opinabile. Il popolo non conta nulla. La corruzione sta a livelli altissimi e a tutti i livelli… solo per accennare ai fatti più comuni. A fronte di questo massacro si trova un popolo diviso, inerte, come morto. Un popolo che sì reagisce ed anche violentemente se il supermercato gli fa pagare 1 centesimo per un sacchetto, ma subisce senza fiatare una tassazione di oltre il 40%. Pensiamo poi che la cosa più giusta da fare per essere italiani, è quella di vedere le trasmissioni della TV dove ci sono i politici che fanno promesse esclusivamente elettorali (365 giorni all’anno: loro sono sempre in campagna elettorale), che dicono seriamente “adesso è ora delle riforme” e poi litigano come ubriaconi con gli avversari, senza far capire nulla e comunque senza concludere nulla. E non concludono nulla (365 giorni all’anno). E noi là a discutere e ragionare su quello che hanno detto e a fare il tifo: “questo è bravo, quello è un imbecille”. Ma fino a che noi, povero popolo, litighiamo tra di noi per sostenere se è meglio Zingaretti, Berlusconi, Meloni, Di Maio, Salvini, Renzi… staremo sempre peggio e non otterremo nulla per l'Italia. Un popolo diviso è facilmente dominabile, tassabile, assoggettabile... Al politico lo muove solo la Poltrona e per questa farebbe qualunque cosa. A noi cosa ci muove e per caso ci vengono parenti, amici, quelli là? Ma lasciamoli perdere, tanto a loro non gliene importa nulla di noi, anche se parlano bene, esprimono bene i desideri del nostro cuore, oppure ci trovano un posto di lavoro in una Pubblica amministrazione (che tanto paga il popolo con altre tasse). Se fossimo un popolo, il Potere avrebbe un po’ più difficoltà a infinocchiarci. Se avessimo più dignità e avessimo una fede in Gesù salda, qualcosa potrebbe cambiare.

Il Pio

Nessun commento:

Posta un commento

Scrupoli e malinconia.

  Scrupoli e malinconia, fuori di casa mia. Fratelli, quando cominciamo a essere buoni? Non è tempo di dormire perché il Paradiso non è fatt...